Pavimentazioni

Alcune problematiche

Il trattamento della pavimentazione, soprattutto nel settore industriale dove esistono serie problematiche legate alla pulizia della superficie e talvolta a sostanze contaminanti non visibili, deve essere sempre accuratamente valutato. A tal proposito, sono consigliabili tutti i test del caso per controllare il livello di umidità e le procedure di abrasione meccaniche o con specifici acidi.

Image

I prodotti consigliati

Le modalità di intervento normalmente si affrontano con Epoxy Floor(1), stucco a base epossidica in grado di livellare cavità e fessure anche di importanti dimensioni, appositi primer (2) e successive finiture con Epofloor(3) oppure Akryl floor(4), anche completamente trasparenti. Per lavorazioni a colata di diversi centimetri, si consiglia l’uso di resina epossidica MPX(5) in grado di contenere elevate percentuali di inerti e di assicurare un impasto resistente e duraturo. Può essere usata tal quale per ottenere film a spessore ben vetrificato e strutturato.

1

Epoxy Floor

Stucco epossidico bicomponente ad alta adesività, particolarmente indicato per riparazioni di vario genere nel settore della pavimentazione. Ottimo per la saturazione anche a spessore di cavità, fessure e danneggiamenti della superficie. Oltre che per calcestruzzo e cemento è indicato anche per ceramica, pietra, legno e supporti metallici di vario tipo.
2

Primer

Primer per superfici cementizie – calcestruzzo, in finitura trasparente. Crea un isolamento di tipo pellicolare sul manufatto creando i migliori presupposti di adesività per il successivo trattamento a spessore con MPX o trattamento autolivellante LX. Per le migliori resistenze si consiglia di utilizzare FS60 quale eccellente soluzione barriera/vapore.
3

Epofloor

Indicato per pavimentazioni industriali dove è richiesta la resistenza all'abrasione ed agli olii minerali, garantendo anche un effetto antipolvere. Ottima pedonabilità e carrellabilità con muletti con ruote in gomma.
4

Akryl floor

Finitura 2K acrilica modificata con ottime caratteristiche di resistenza all’esterno ed in particolare alla luce. Ottima adesione direttamente su calcestruzzo per trattamento antipolvere oppure come trasparente a finire su Epofloor o resina autolivellante P-X. Può essere anche pigmentato per un trattamento a finire della superficie.
5

MPX

Trattamento bicomponente a spessore autolivellante della pavimentazione. MPX è formulato con una speciale resina epossidica con specifici additivi autolivellanti e disaeranti, associata a catalizzatore cicloalifatico, Il prodotto è idoneo per trattamenti di vario genere della pavimentazione, sia a livello industriale che civile e si presta anche per lavori a spessore di notevoli proporzioni.

Non esitare a chiamarci

Per qualsiasi informazione siamo a tua disposizione. Clicca sul pulsante per avviare la chiamata da Smartphone.

Azienda


Sede amministrativa

via Tombolata, 68
35015 Galliera V.ta (PD)
info@stal-plast.com

Tel. +39.049.5953297

Image